Regolamento

Scarica il regolamento in PDF

1) Organizzazione
L'associazione TRI@LAKE a.s.d. (associazione sportiva dilettantistica senza finalità di lucro) organizza TRI@LAKE, per atleti singoli e squadre.

2) Gara
La TRI@LAKE è una Manifestazione multidisciplinare di promozione sportiva organizzata dall'Associazione Sportiva TRI@LAKE a.s.d. di Ivrea che prevede la pratica sequenziale di 3 sport differenti; il nuoto, il mountain-biking e la corsa. Il nuoto si svolge nelle acque del lago Sirio e prevede un percorso definito da boe ben visibili. L'ambiente naturale presuppone che gli atleti siano preparati al nuoto agonistico non regolamentato da corsie, pur in presenza di adeguate squadre di soccorso. Il mountain-biking e la corsa si svolgono su un percorso ben definito indicato sul sito on-line e contraddistinto da segnaletica apposita in loco che comprende passaggi su sentieri e strade con alcuni tratti impegnativi dal punto di vista tecnico (discese e salite ripide, sentieri in costa, …) e alcuni tratti da percorrere su strade provinciali e locali normalmente adibite al pubblico transito di veicoli e persone. Questi ultimi tratti sono presidiati da personale preposto alla gestione del traffico e sono soggetti a restrizioni della circolazione durante il periodo della gara, tuttavia si raccomanda agli atleti di porre la massima attenzione durante la loro percorrenza.

La Manifestazione prevede 3 frazioni:

Ci saranno due gruppi di partenza:

  1. gruppo: partecipanti alla gara individuale
  2. gruppo: partecipanti alla gara a squadre.

3) Partecipazione
Alla gara possono partecipare atleti che abbiano compiuto il 16° anno di età senza limiti di età in possesso di certificato medico sportivo generico di idoneità fisica rilasciato da un centro di medicina dello sport valido sino alla19 data del .06.2017. Per i minorenni un genitore, munito di  documento di identità, dovrà presentare personalmente la domanda di iscrizione compilata e firmata da entrambe.

4) Condizioni per l'iscrizione
Un certificato medico per l'attività agonistica in corso di validità, riconosciuto nel proprio paese di residenza e il pagamento della quota sono obbligatori per convalidare l'iscrizione.
Inoltre, l'organizzazione si riserva di ritenere obbligatoria anche la sottoscrizione di ulteriori documenti inerenti alla privacy, alla coperture assicurative, al tesseramento,..., avendo cura di consegnarli ad ogni singolo atleta al momento dell'iscrizione.

5) Accettazione del regolamento e dell'etica della gara.
La partecipazione al TRI@LAKE porta all'accettazione senza riserve del presente regolamento e dell'etica della gara. Ai partecipanti sarà fatto firmare copia del regolamento per accettazione dello stesso.

6) Modalità d'iscrizione
Sarà possibile iscriversi:

L’organizzazione si riserva comunque di implementare i punti di iscrizione indicandoli sulle pagine del sito internet o su quella di Facebook.

Sarà premura dei singoli atleti verificare che la propria iscrizione sia andata a buon fine andando sul sito www.triatlake.it, inserendo nella sezione "Login" username e password scelte e verificando che siano stati caricati correttamente tutti i dati, tutti i documenti richiesti e che il pagamento sia stato effettuato e confermato.

Non verranno accettate iscrizioni senza il relativo pagamento della quota o della consegna di certificato medico sportivo in corso di validità o non corredate da tutti i documenti richiesti. Inoltre, per quanto riguarda le iscrizioni effettuate tramite compilazione manuale dei documenti si sottolinea che non saranno accettate quelle illeggibili o che presentano campi non compilati (ancor più nei campi riguardanti i recapiti quali telefono, cellulare, indirizzo mail,...)

Non si accettano iscrizioni telefoniche.

7) Rimborso quote iscrizione
Qualora un iscritto fosse impossibilitato a partecipare alla gara non verrà rimborsata la quota di partecipazione né sarà possibile utilizzare l'iscrizione per l'anno successivo.
Il passaggio di quota da un concorrente all'altro è possibile entro la data del 04.06.2017 previa comunicazione scritta con presenti tutti i dati dell'atleta sostitutivo e del suo certificato medico sportivo. Oltre tale data si applicherà una sovrattassa di Euro 10.
Non è ammesso lo scambio di pettorali pena la squalifica.

8) Pettorali
Il pettorale deve essere ben ancorato agli indumenti e essere visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa.
Deve essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti. I pettorali verranno consegnati nel pacco gara per gli atleti che parteciperanno alla sezione di bici e di corsa, mentre per gli atleti della sezione del nuoto verrà consegnata la cuffia numerata. Gli atleti che smarriranno o dimenticheranno il pettorale o la cuffia non potranno partecipare alla competizione. Previa comunicazione scritta fatta pervenire almeno due giorni prima la data dell'evento sarà possibile provvedere alla fornitura di copie dei pettorali/cuffie eventualmente perse. Ogni atleta deve obbligatoriamente passare al controllo del pettorale prima di accedere all'area di partenza. Al passaggio da ogni punto di controllo ed all'arrivo l'atleta deve assicurarsi di essere stato regolarmente registrato. In caso di omessa registrazione del passaggio, ogni spesa imputabile alla "ricerca dell'atleta" verrà addebitata al corridore stesso.

9) Posti di controllo e posti di rifornimento
Sono previsti posti di controllo e di ristoro per gli atleti, ubicati in zone ben precise del percorso. Essi sono in genere coincidenti, ma i ulteriori posti di controllo potranno essere allestiti a discrezione dall’organizzazione.

10) Abbandoni e rientri
In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino posto di controllo o di ristoro, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e l'organizzazione si farà carico del suo rientro. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche dell'atleta, ogni spesa derivante verrà addebitata all'atleta stesso. Nel caso di ritiro di uno degli atleti appartenenti ad una squadra, gli staffettisti che dovranno ancora effettuare la propria frazione non potranno più partire.

11) Penalità – squalifiche
Sul percorso sono abilitati alcuni controllori per verificare che venga rispettato l'intero regolamento. Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini video pervenute all'organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche. La giuria della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento.

12) Reclami
Sono accettati solo reclami scritti nei 30 minuti che seguono l'affissione dei risultati provvisori, con consegna di cauzione di € 50.00.

13) Giuria
La giuria è abilitata a deliberare in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa su tutti i litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza appello.

14) Modifiche del percorso - Annullamento della gara
L'organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l'ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli (forte depressione con importanti quantità di pioggia, forte rischio di temporali...) la partenza può essere posticipata; al di fuori di un certo tempo limite, stabilito dal Presidente della Tri@lake a.s.d. in carica, l'evento viene annullato.
L'organizzazione si riserva il diritto di far scendere dalle bici gli atleti della frazione di mountain bike per brevi tratti di gara diventati nel frattempo pericolosi a causa del brutto tempo.

15) Responsabilità
La partecipazione avviene sotto l'intera responsabilità dei concorrenti, che si assumono la responsabilità della loro condotta di gara. Al momento dell'iscrizione, per concludere la pratica, il corridore deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità (scaricabile anche qui). L'organizzazione si assume il compito di minimizzare i pericoli per i concorrenti. L'organizzazione declina ogni responsabilità per comportamenti scorretti da parte dei concorrenti, siano essi relativi all’etica della gara o relativi al contesto agonistico in genere, nei casi in cui non siano pervenute ad essa prove inconfutabili a riguardo (il personale di controllo lungo il percorso che fornisca prove, anche verbali, costituisce elemento inconfutabile).

Gli atleti sono tenuti a porre attenzione ai segnali di pericolo e a seguire le indicazioni riportate sui cartelli di avviso. L'attraversamento delle strade avviene sotto la totale responsabilità dei singoli concorrenti, che dovranno tassativamente mantenere alta l’attenzione verso tutti i mezzi o le persone estranee alla gara in caso di un loro eventuale sconfinamento entro i percorsi prestabiliti della manifestazione.

16) Sicurezza ed assistenza medica
Per la sezione nuoto è consigliabile l'utilizzo di un mutino ma non è obbligatorio. Per la sezione mountain bike è invece obbligatorio l'utilizzo del casco. I concorrenti sprovvisti del casco verranno fermati e squalificati dalla competizione. Sarà presente sul territorio personale di assistenza (ristoro, soccorso e gestione traffico).
Il personale di soccorso fornisce assistenza a tutte le persone in pericolo con i mezzi propri dell'organizzazione o tramite organismi convenzionati. I medici ufficiali e il personale di soccorso sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza gli atleti giudicati in pericolo.
Un atleta che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.

17) Classifiche e premi
Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo e che si faranno registrare all'arrivo. Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Sarà redatta una classifica generale uomini, donne e squadre.

La premiazione verrà effettuata al termine della prova presso la zona di arrivo alle ore 14 circa.

Per la gara singola:

Per la gara a squadre:

18) Ritiro pacchi gara
Presso C3Studio – Via Torino, 219, Ivrea – Torino
Telefono: 0125 239137
Giovedì, 15 giugno 2017 dalle ore 11.00 alle ore 19.30
Venerdì, 16 giugno 2017 dalle ore 11.00 alle ore 19.30

All'interno dei pacchi gara degli atleti saranno presenti anche:

- Cuffia e chip per l'atleta che svolgerà la frazione del nuoto
- Pettorale per l'atleta che svolgerà la frazione di bici
- Pettorale per l'atleta che svolgerà la frazione di corsa

I pacchi gara per le squadre saranno tre, uno per ogni atleta, per gli atleti che svolgeranno l'intera gara da soli sarà uno solo contenente tutto l'occorrente.

Si ribadisce che gli atleti che dimenticheranno o smarriranno il chip o gli elementi identificativi (cuffia e pettorali) e che quindi si presenteranno alla partenza o all'arrivo senza di essi, verranno automaticamente squalificati, pur in possesso di iscrizioni regolari.

19) Diritti di immagine
Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all'immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzazione ed i suoi partners abilitati, per l'utilizzo fatto della sua immagine.

20) Tempi massimi / cancelli
Per la sezione di nuoto è previsto un tempo massimo di 40 minuti nel quale tutti i partecipanti sono tenuti a concludere la sezione in acqua. Nel caso in cui il singolo o l'appartenente ad una squadra superi tale limite, verrà bloccato dall'organizzazione per una questione di sicurezza, ed eliminato dalla competizione.
Il tempo massimo per tutte e tre le sezioni è invece stabilito in 4 ore, superate le quali verrà ritenuta conclusa e chiusa la competizione, gli atleti dovranno quindi fermarsi e tornare alla zona di partenza dalla via più breve indicata dai volontari.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi ricevere aggiornamenti sulle novità di Tri@lake?


Accetto le condizioni sulla privacy